CATEGORIE

Federico Basile accelera sulla presa di Palazzo Zanca. In suo aiuto cinque liste, una capitanata De Luca

Oltre a quelle considerate di punta “Basile Sindaco di Messina” e “Con De Luca per Basile Sindaco” che ha come capolista Cateno De Luca, ci saranno le liste il cui nome è tutto un programma per la loro rievocazione agli slogan del sindaco di Messina uscente: “Amo Messina”, “Senza se e senza ma” e “Orgoglio messinese”.

“Presentiamo ufficialmente le cinque liste e i simboli che ci accompagneranno in questa campagna elettorale. Cinque liste, ha spiegato il candidato sindaco Federico Basile, che puntano alla continuità di questo progetto partendo proprio da quella denominata Basile sindaco in cui io sarò capolista.  Sabato presenteremo i nomi e i volti dei trentadue candidati della prima lista, che punterà sull’azione di programmazione amministrativa e di governo che stiamo continuando a portare avanti per la città”. Questo l’incipit di Federico Basile – candidato a sindaco di Messina che oggi ha chiarito chi affiancherà tutto il suo Staff elettorale. “Si tratta – ha proseguito Basile – di uomini e donne che avevano già spossato il progetto di Cateno De Luca. Abbiamo poi immaginato ulteriori tre liste nelle quali saranno coinvolti tutti coloro che stanno manifestando la loro disponibilità a dare un contributo, in termini di idee e mobilitazione, alla mia candidatura a sindaco.”

Le liste di supporto racchiudono tutto il senso della precedente avventura amministrativa a Palazzo Zanca. “La lista ‘Senza se e senza ma’ è il leitmotiv dell’azione messa in campo da De Luca – ha evidenziato Basile-, un’azione che parte dall’amore per la città di Messina ecco perché ‘Amo Messina’. Una dichiarazione d’amore che si riflette nella trasparenza con la quale oggi ci presentiamo alla città. Noi non abbiamo bisogno di aspettare nessuno. Siamo liberi oggi, così come lo eravamo ieri di presentarci alla città portando in dote i risultati ottenuti. La nostra forza risiede nella libertà che guida il nostro progetto”. L’esponente del Movimento Sicilia Vera ritiene che attualmente c’è chi sta decidendo le sorti della città di Messina nei salotti romani e palermitani, stanno decidendo come spartirsi interessi e poltrone. Allora comunica che lui con la sua squadra è presente con un programma già pronto e “la voglia di difendere i risultati raggiunti con l’orgoglio di essere messinesi. Quel sentimento di orgoglio che vogliamo trasmettere a tutti.”

Marcella Ruggeri 

 

Share on whatsapp
WhatsApp
Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Ultimi Articoli

happy-woman-walking-on-beach-PL6FA7H.jpg

SanFair Newsletter

The latest on what’s moving world – delivered straight to your inbox