CATEGORIE

CONCLUSO IL PRIMO CAMPUS ERASMUS+ ORGANIZZATO DALLA FEBASI

La Federazione Bande Siciliane ha terminato nei giorni scorsi la sua prima esperienza ERASMUS+.
Il Campus, finanziato dalla Comunità Europea, ha coinvolto ragazzi provenienti da ben cinque nazioni, e precisamente Italia (Paese ospitante), Portogallo, Polonia, Kosovo e Finlandia.

Sono stati colti risultati estremamente positivi, ed è inutile dire che la Musica è stata la colonna portante di questa settimana.

Al termine i partecipanti erano entusiasti, ed è proprio ad alcuni di loro che lasciamo la parola, evitando fredde cronache di circostanza.

“Il primo giorno del nostro progetto è stato dedicato a rompere il ghiaccio: dovevamo conoscerci, ricordare nomi e volti nuovi. In poche parole ci siamo adattati alla nuova situazione.
Abbiamo iniziato applicando il metodo BAPNE, è stato un bel modo per ricordare e conoscere i nomi dei partecipanti. Mi sentivo come se fossi parte di un gruppo di persone dove ognuno è completamente diverso, ma alla fine abbiamo trovato molte somiglianze tra noi. Dopo quel giorno ho visto che qualcosa si è sbloccato nella mia mente e mi sono sentito più aperto agli altri.

Dopo i workshop c’è stata la notte interculturale dedicata alla Finlandia, e dopo quel giorno mi sono reso conto che voglio scoprire ancora di più ….. È stata una bellissima giornata!
Dalla prima mattina mi sono innamorato dei panorami del posto dove siamo stati ospitati, immersi nella natura dell’Etna… Ora sto cercando di iniziare ogni mia giornata con questa vista nella mia mente…”

 

“…Il secondo workshop “La musica ti rende unici” iniziato col Çifteli, uno strumento kosovaro unico, che ha permesso ai partecipanti di riflettere sull’unicità della musica e li ha invitati a gustare alcune canzoni internazionali suonate dai partecipanti kosovari e portoghesi.

La seconda parte di questo workshop ha introdotto a tutti i partecipanti l’idea generale del video finale e ha diviso i gruppi di lavoro di conseguenza.
La serata interculturale del Kosovo è iniziata con una breve presentazione del Paese, della sua bandiera, proseguendo con musica e balli kosovari, e si è conclusa con tutti che si sono uniti al divertimento !”

“Oggi sento che abbiamo fatto tanto, la mattina il gruppo polacco ha fatto riscaldamento canoro, e dopo abbiamo svolto un workshop di animazione in stop motion… sono contenta che abbiate creato qualcosa di meraviglioso. Nel pomeriggio abbiamo fatto un’escursione sull’Etna, e al ritorno il gruppo polacco ha preparato una serata culturale. Anche se eravamo stanchi dopo il viaggio, ci siamo concentrarti sulla presentazione della Polonia e sulle danze polacche”.

 

“Dicono che il venerdì sia sempre il migliore giorno della settimana ! Puoi dare il benvenuto al fine settimana e il divertimento inizia.

Oggi, essendo l’ultimo giorno di programma di scambio, spettava ai finlandesi mostrare i propri progetti al team. Abbiamo iniziato alle 9:30, subito dopo la colazione, con i giochi finlandesi come Tarvapata, Paili. Abbiamo continuato con il compito di Brainstorming, dove a tutti è stato assegnato l’uso di qualsiasi oggetto reperito nella natura per formare qualcosa di significativo.
Abbiamo introdotto la “Meditazione” Così ognuno ha avuto 15-20 minuti per rilassarsi, riflettere e riorganizzarsi dalla settimana frenetica. Ci siamo veramente divertiti e adesso aspettiamo la serata culturale italiana !!!!”.

 

“Sabato 16-07-2022 ultimo giorno del progetto, ci siamo presi un giorno di ferie dopo una settimana intensa. Lo abbiamo usato per rilassarci dopo una settimana d’intenso lavoro.
Siamo usciti insieme e abbiamo fatto un giro ad Acireale e Catania, abbiamo visitato alcuni posti freschi come la “Basilica di San Sebastiano” (visto che i polacchi sono innamorati delle chiese ) e il museo delle divise storiche. Per colazione abbiamo mangiato una granita siciliana, e tutti eravamo d’accordo che è proprio il miglior cibo di sempre, vero?

Nel pomeriggio siamo andati al mare e ci siamo divertiti tutti insieme…
In serata, stremati, abbiamo condiviso le nostre considerazioni e riflettuto su ciò che ricorderemo di questo progetto, ripensando a questa esperienza e su quello che rimarrà di questo nostro primo scambio Erasmus +!”.

Share on whatsapp
WhatsApp
Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Ultimi Articoli

happy-woman-walking-on-beach-PL6FA7H.jpg

SanFair Newsletter

The latest on what’s moving world – delivered straight to your inbox